Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Archivio

16 agosto 2009 7 16 /08 /agosto /2009 14:30
Avere tutto il tempo libero che si vuole!! Per noi, che nelle restanti 49 settimane dell'anno abbiamo un solo giorno libero ogni 13 consecutivi di lavoro, è come vincere uno scudetto
E, fra le altre cose, ne beneficia anche la lettura

In rigoroso ordine, ecco cos'ho letto durante le vacanze:


Bello, mi è piaciuto molto: un thriller, anzi, un legal-thriller, in perfetto stile Mary Higgins Clark, quindi con un bel pò di romanticismo che forse penalizza la credibilità, comunque un buon romanzo, piacevole e scorrevole.


Adoro Sophie Kinsella!!! Adoro Backy, la protagonista della maggior parte dei suoi libri! Qui non c'è, ma ho provato altrettanta simpatia per Lexi. Il solito umorismo della Kinsella, questa volta con un pizzico di serietà in più.


Altro libro-cagatina, che mi ha abbastanza delusa: autobiografia di questa Valerie Frankel che parla della sua ossessione per il peso, per le diete, ecc... Credevo che mi ci sarei ritrovata, invece no, principalmente perchè una persona che parla di 7, massimo 10 chili di troppo mi fa sorridere Poi perchè, fortunatamente, non abbiamo proprio nulla in comune!!


Adoro anche Margherita Oggero! Un pò meno la sua Camilla Baudino. Dai suoi romanzi e dai suoi racconti sono tratte le vicende della fiction "Provaci ancora prof (1-2-3)", con Veronica Pivetti, che mi è molto più simpatica della Baudino cartacea. Inutile dirlo, i libri sono più belli della serie, non c'è proprio paragone a partire dall'impronta degli uni e dell'altra. Una cosa che poi mi secca è che il telefilm sia ambientato a Roma e non a Torino, come i romanzi. Evviva Roma, niente da dire, non è lei che discuto, ma il cambiamento. Immagino che sia più comodo lavorare nella capitale dove, sicuramente, abita la maggior parte degli attori, produttori, ecc, ok, però è un peccato e poi Torino, così bella, elegante e misteriosa, è perfetta per questo genere di storie, che nei libri sono decisamente più noir, senza contare il pregio dell'ovvia assenza di quella ridicola musichetta  Per contro, però, la trasposizione cinematografica o televisiva permette di dare un volto ai protagonisti a chi, come me, non ha mai avuto molta fantasia in questo senso e quindi diventa piacevole immaginare Gaetano Berardi con la bella faccia di Conticini


E ora mi faccio coraggio e affronto questo professionista di Grisham, di cui sto rimandando la lettura da ben due anni. Lui è un altro dei miei scrittori preferiti e mi piace anche quando abbandona il suo solito genere legal-thriller: ho amato molto "La casa dipinta" e ho riso con "Fuga dal Natale", ma qui - come ne "L'allenatore" - al centro della storia c'è il football americano... So che molte pagine sono dedicate alla cronaca delle partite, incomprensibili per chi non conosce questo sport. Da questo punto di vista sono a posto avendo sposato un ex giocatore di football, ma è proprio per questo - dovendomi sorbire la palla ovale ogni due per tre - che ne farei volentieri a meno
Ma siccome sono precisina e leggo i libri seguendo l'ordine cronologico in cui sono stati scritti, e di Grisham ne ho accumulato ben altri due, questa volta mi sono decisa, pur sapendo che ci farò capodanno

Condividi post

Repost 0

commenti

Heartstitch designs 08/18/2009 16:13

Ciao Lo! Mamma mia, quanto hai letto in vacanza... anche io adoro leggere!
Grazie per i complimenti, allora per quanto riguarda Sparklies ti dirò: non di tutte le sue bellissime creazioni è disponibile l'aida. La stoffa necessaria per il mio schema (Queen Nefertari) si chiama moonlightning ed è disponibile solo in lugana e lino purtroppo. Dove trovi l'opzione aida, basta cliccare sulla miniatura della stoffa e si aprirà la pagina da te cercata, con il menu a tendina per cercare i count... ti linko un esempio con una stoffa a caso (che contiene l'aida, naturalmente http://www.sparklies.co.uk/osStore/catalog/product_info.php?cPath=22_35_82&products_id=295 come vedi vi è il menu a tendina e scegli il tuo count preferito!
Ad ogni modo ti consiglio di provare la lugana... non la lascerai più!

barbara 08/18/2009 15:04

ma quanto cacchio leggi??????????????
baciotti!!!!!!!!!^_^

monia 08/18/2009 10:35

ammazza quanti libri hai letto complimenti.... sei sempre fonte di ispirazione... da te ho scoperto tralala. la tua petite vache è deliziosa...... io mi dedicherò la ricamo di bienvenue dans mon pulaier... l'ho preso in vacanza... un bacio
monia

Claudia 08/17/2009 19:04

Ciao Loredana!
Grazie per la tua visita, il tuo commento e per aver linkato il mio blog!
Complimenti anche te per il tuo, per i tuoi lavori, per il tuo viaggio in Germania, per i gatti, per i libri e per i Thun: tutte passioni che abbiamo in comune!
Perchè non partecipi anche tu al SAL Tralala?
Questo è il mio post
http://claudiamo.splinder.com/post/20923944/Nuovo+SAL%21
e questa è la mia mail per i dettagli
claudia.modafferi@alice.it
Ti aspetto!
Besitos

Etichette