Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Archivio

25 febbraio 2009 3 25 /02 /febbraio /2009 15:09
Ecco il primo uccellino:


Tanto ho amato fare le crocette, quanto ho vissuto come un incubo il punto scritto!! Sono stata una stupida a scegliere l'aida E dire che avevo ben presente il genere di schema, quindi non ho scusanti! Ma una tela a fili contanti avrebbe solo in parte mitigato lo stress di tutti quei punti diagonali. Sono contenta che sia un SAL, così ora posso riporre lo schema per un pò e dedicarmi ad altro, comunque dubito che dopo i tre uccellini blu avrò ancora la voglia necessaria per iniziare i tre marroni...

Va bè, oggi è una giornata così... Per fortuna domani sarà:


 
Repost 0
19 febbraio 2009 4 19 /02 /febbraio /2009 17:57
Ecco il mio febbraio:


E' stato molto più piacevole da ricamare rispetto a gennaio, là c'era troppo bianco, un colore che detesto crocettare
Arrivederci a marzo con questo SAL
Repost 0
10 febbraio 2009 2 10 /02 /febbraio /2009 15:50
Ecco qui il mio gennaio e il primo pezzo di cornicetta:


Sto usando un'aida 55 di lino abbastanza rustica che trovo perfetta per questo genere di ricami, infatti l'avevo già usata per i "Flip-it" e i "Flip-it Bits" di Lizzie Kate. L'unica pecca: il bianco quasi scompare Da qui la scelta di fare il punto scritto al pupazzo di neve.

Patrizia, che ha lanciato questo SAL sul suo blog "Pezzetti di pezza", ha creato anche un blog apposito per il SAL: se siete curiose di vedere gli sviluppi generali venite a trovarci
Repost 0
30 gennaio 2009 5 30 /01 /gennaio /2009 15:55
Eccolo qui:


E meno male, con tre SAL in partenza era proprio il caso di finire quello in corso
Per l'incorniciatura migrerò nel quartiere confinante al mio: ho bisogno di una cornice bianca e il buon G. ne ha solo un tipo, laccata, semplice semplice

La digitale a mezzo è sempre un'ottima occasione per immortalare i pelosi, così vi lascio un primissimo piano di Gippi

Repost 0
29 gennaio 2009 4 29 /01 /gennaio /2009 13:35

L'anno scorso, per il SAL dei Flip-its Bits di Lizzie Kate, si era formato un bel gruppo su Yahoo. Quel SAL è finito e adesso ripartiamo con un'altra iniziativa: questa volta si tratta di un SAL libero, nel senso che il solo vincolo è quello di ricamare uno schema di Lizzie Kate, ma ognuna può scegliere quello che preferisce.

Si comincia il 1° febbraio e si ha tempo fino al 15 aprile. Se la cosa vi interessa, vi lascio il link del gruppo:


Io ho scelto Think Spring, foto nella colonna di destra
Repost 0
26 gennaio 2009 1 26 /01 /gennaio /2009 14:44

Andiamo con ordine...

Mi sono iscritta a un nuovo SAL ancora, riguarda gli Snappers di Bent Creek (foto nella colonna di destra) organizzato da Patrizia sul suo blog, Pezzetti di pezza... ci fate compagnia?

Poi vi presento il nuovo blog di una carissima amica: il blog si chiama La sfida di Aracne e lei è Elisa, una dolcissima ragazza che ho conosciuto su un forum di cosmetici, altra passione che ci accomuna. Il mio blog, come leggerete, ha risvegliato in lei la creatività crocettosa e ora sta attraversando quella bellissima fase in cui si scopre tutto il mondo a crocette con le sue meraviglie e ogni clic su web fa capire che esso non si limita a "Le idee di Susanna"...
Non so voi, ma - nonostante siano ormai passati tanti anni - ricordo benissimo quei primi mesi di navigate crocettose, quando tutto era nuovo e sorprendente. Per cui invidio un pò questa fase di Eli


Infine grazie perchè ieri il mio blog ha festeggiato il primo mese di vita toccando quota mille, 1001, per l'esattezza!!


Repost 0
23 gennaio 2009 5 23 /01 /gennaio /2009 15:55

Pazza Genova: ieri sembrava primavera e oggi piove e fa freddino. Le pagine meteo di qualche quotidiano prevedono neve per lunedì, speriamo di no!!
Comunque se il tempo di ieri era da passeggiata sul lungomare, quello di oggi va a nozze con le crocette
Giorni fa ho aderito al SAL in partenza sul gruppo Yahoo Punto croce di cui sono una delle moderatrici. Il SAL prevede tre schemi di Valerie Pfeiffer: gli uccellini blu e quelli marroni di cui ho inserito le immagini nella colonna di destra, più il trio di gufetti. Nove tappe, una per ogni animaletto, ciascuna di un mese, partenza il 15 febbraio. Io farò solo i sei uccellini.
Poco fa mi sono tuffata nel cassetto delle tele, che sta per esplodere e dove è sempre piacevole rovvistare
La selezione si è ridotta a due tele, entrambe Hand Dyed: una jobelan 28ct colore Daybreak oppure un'aida 16ct colore Icy Waters. La prima la preferirei per il tipo di tela, la seconda per il colore...
Rimando la decisione a quando sarà il momento della posa della prima crocetta

Intanto faccio il punto dell'attuale situazione ricami in corso:

- in edicola procedo con le silhouette di gatti, con una lentezza esasperante, a dire il vero... Ho finito solo il primo micio e sono a metà del secondo Il tempo per ricamare in negozio è, per forza di cose, poco, inoltre lì è facile perdersi nella lettura e ultimamente sono uscite alcune delle mie riviste preferite di arredamento: Vivere la casa, Vivere country, uno speciale di Casa chic sulle tende e i tessuti...

- a casa lavoro sul ricamo destinato allo Swap Colore, la spedizione va fatta entro il 31, motivo per cui questa settimana ho trascurato gli orsetti dell'Ufo Project. Comunque sono a buon punto, anche con le cosine extra

Finito il ricamo per lo swap, mi dedicherò al SAL Cot Cot, di cui mi manca solo la brocca. Quindi, se non sarà già arrivato il 15 febbraio e quindi la partenza di questo nuovo SAL V. Pfeiffer, potrò curare i mici anche a casa.

Resta valida la richiesta: quando sentite di nuovi SAL fate un fischio, c'è sempre spazio per un nuovo ricamo


Repost 0
29 dicembre 2008 1 29 /12 /dicembre /2008 15:28


Ecco come si presenta al termine della quinta tappa, finita ieri sera durante la visione di uno dei film più stupidi che abbia mai visto ("Non dire sì": i gusti sono gusti, ma il mio consiglio è quello di evitarlo!!):


Questo kit, de "Le bonheur des dames", lo comprai nell'agosto del 2007: eravamo in ferie nella tedesca Friburgo e, data la vicinanza con la mia adorata Alsazia, ne approfittammo per passare una giornata a Strasburgo, dove avevamo fatto le vacanze quattro anni prima. Lì ci sono almeno tre mercerie meravigliose, di quelle che qui in Italia possiamo soltanto sognare
Sono La mercerie du bain aux plantes, Fils du temps e Le chat e la cigogne, dove comprai "Cot Cot" (e altro )
Repost 0

Etichette