Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Archivio

18 luglio 2009 6 18 /07 /luglio /2009 21:17

Ho appena finito di leggere questo romanzo che stazionava sul mio comodino da quasi due mesi!! In realtà per leggerlo ho impiegato circa la metà del tempo, nelle ultime settimane ho usato gran parte del mio tempo libero per studiare i luoghi di vacanza, finalmente fra 10 giorni si parte
Questo "Corpo estraneo" non mi ha entusiasmata come il precedente libro di Cook: già l'altra volta mi ero lamentata per la velocità turbo che caratterizza le sue storie, aspetto ancora più evidente in questa ambientata in India. Insomma, sono contenta di averlo finito, anche perchè mi aspetta l'ultimo romanzo della mia adorata Mary Higgins Clark, uscito da poco:


Tanto per la cronaca, sono tutta dolorante Martedì pomeriggio ho passato più di mezz'ora di attesa in un negozio di perline sul lungomare del mio quartiere dove l'aria condizionata - che patisco tantissimo - era al massimo E trascorrere l'intera giornata di giovedì all'outlet di Serravalle Scrivia in balia dei condizionatori di un centinaio di negozi mi ha dato la mazzata finale! A parte l'inevitabile mal di gola, la cosa peggiore sono dei fortissimi dolori simil reumatici alle articolazioni delle braccia: spalle, gomiti, polsi e qualche dito, non si salva nulla
Quello che mi chiedo è: se adesso sono così, fra 10 o 20 anni come sarò conciata?!?


Repost 0
13 luglio 2009 1 13 /07 /luglio /2009 20:57


Questo è il ricamo con cui partecipo al mini-SAL del gruppo yahoo Lizzikettando, ho finito appena in tempo, la scadenza è fra due giorni!!

Sono molto soddisfatta, questa mucchina è troppo simpatica e carina, la adoro

L'unico disappunto è che, nonostante abbia diligentemente usato i tre filati Atalie previsti, l'unico veramente bello (a dire poco, è stupendo!!) è il Trémière, cioè il rosa. Gli altri due, il Blè e il Poudre, a mio avviso possono benissimo essere sostituiti dal moulinè tradizionale: ditemi voi se vedete qualche sfumatura nelle chiazze bianche della mucca, nei quadratini chiari in basso, nei pistilli dei fiori o nei ghirigori alla base degli steli... Ok, la foto è piccina, ma vi assicuro che anche con la tela in mano non si nota assolutamente nulla D'altra parte anche nelle gugliate di filo le differenze di tono sono minime...
Quindi, se prima o poi vi trovaste a ricamare questa deliziosa mucca, risparmiate pure quei soldini


PS: nei prossimi giorni inserirò lo schema nel mio mercatino
Repost 0
5 luglio 2009 7 05 /07 /luglio /2009 18:58

Lili, per festeggiare le 25.000 visite al suo blog (complimenti!!), ha organizzato un simpatico giochino e - visto l'ottimo argomento - partecipo di corsa!

Adoro la pizza, dieta o non dieta, io e mio marito la prendiamo sempre, ogni settimana, di solito al mercoledì sera. Raramente si va in pizzeria, più spesso sfruttiamo la consegna a domicilio di una delle innumerevoli pizzerie del quartiere. La pizza fatta in casa non mi è mai piaciuta, mia madre era un'ottima cuoca, ma la pizza era il suo tallone di Achille. In più la riempiva di salatissime acciughe, va bene che le metteva solo dalla sua parte, ma quel gustaccio contaminava tutto il resto

A me, poi, non piace il pomodoro cotto, dal sugo in poi, quindi con la pizza ho qualche problemino, ma per fortuna esistono delle alternative, ad esempio fra le pizzerie locali c'è chi fa la buonissima Ciociara, dove al posto del pomodoro mettono la crema di carciofi, oppure la Mario Bros con il paté di olive. Poi ne ricordo una  con le patate mangiata più di una volta a Milano, un'altra a Venezia con la panna... Insomma, basta studiare il menù e qualcosa si trova sempre, alla mal parata c'è la mia cara, semplice Biancaneve, con stracchino e mozzarella, sempre ottima

Ma qui a Genova ho sempre una validissima opzione:


La pizza al pesto  Ed è con lei che partecipo 
Repost 0
2 luglio 2009 4 02 /07 /luglio /2009 15:54
Per l'ultimo acquisto pre-ferie fatto su Casa Cenina ho pensato a mio marito, che vivrebbe di anguria,  e come unico schema ho preso "Frash Watermelon" della LHN, molto carino, accompagnandolo a...


...due tagli di aida 64 della Zweigart, colori Pergamena e Dirty: sono alla ricerca della tela giusta su cui ricamare due Tralalà, così mi sto riempendo di tele dai colori naturali, che comunque vengono sempre bene

Poi quattro filati, due Atalie (Améthyste e Reverie) e due Pomme de Pin (Ebène e Trésor d'automne), tutti bellissimi e tutti comprati senza motivo, nel senso che non ne ho bisogno per uno schema specifico, li ho presi per tenerli lì e per usarli alla prima occasione


Repost 0
1 luglio 2009 3 01 /07 /luglio /2009 15:18


Ho perso altri 6 etti, esattamente come il mese scorso: avanti di questo passo ci metterò un'eternità per dimagrire sul serio, ma siccome mi conosco molto bene e so perfettamente che ci saranno mesi in cui rimpiangerò questi 6 etti in meno ora mi accontento e via
Repost 0
30 giugno 2009 2 30 /06 /giugno /2009 13:15
Questa volta si comincia con il make-up


Podio per il mio adorato MAC 
Giugno è stato il mese della collezione Style Warriors: purtroppo quando sono riuscita ad andare in centro molte cose erano già esaurite Ho preso queste due:


Il lipglass Style Warrior e il blush On a mission: il gloss è meraviglioso, un bronzo intenso, sbrillino, bello bello! E il fard non è da meno, la foto è pessima, in realtà si tratta di un rosa-malva, molto elegante, simile al DMC 223

Poi ombretti, per me non sono mai abbastanza:



Shale a sinistra e Of summer a destra. Di nuovo la foto non è particolarmente realistica, entrambi gli ombretti hanno tonalità malva, un malva scuro per Shale (uguale al DMC 3041) e un malva molto chiaro (DMC 3836) e molto luminoso per Of summer, che fa parte della collezione A rose romance, quella che a maggio avevo snobbato e che in seguito mi ha conquistata, così a fine mese ho preso anche...


...E tu, bouquet? cioè l'ombretto chiaro a sinistra, un rosa pallido iridescente con piccoli bagliori dorati (sulla palpebra il rosa ricorda il DMC 963). A destra, invece, il mio primo ombretto MAC dalla texture matte (per l'esattezza è un matte 2), il Copperplate, un incredibile grigio tortora (DMC 451), lo adoro!!

Questo altro ombretto, invece, l'ho comprato su ebay:


Si tratta di Idol eyes e qui la foto è totalmente fuorviante E' un viola tenue argentato, simile al DMC 3042, quindi in perfetta gradazione con Shale. Era da tanto che lo desideravo, ma nel corner MAC di Genova è finito da tempo e non lo riassortiscono mai, così quando l'ho trovato su ebay, per altro a un prezzo leggermente inferiore, non ci ho pensato due volte e dopo quattro giorni era già mio

Altri due ombretti di Kiko, entrambi Colour Sphere:


Il numero 20, non il color champagne che sembra, ma un grigio tortora perlato, e il duo numero 106, glicine e viola, belli!

Color glicine anche per questo smaltino di Mavala, il n° 29, Glasgow, è perlato e molto carino, portabilissimo



Poi due ciprie:



La HD Powder di Make-Up For Ever, cioè la marca professionale di Dior. Questa cipria è composta unicamente da silicio ed è altamente assorbente e opacizzante. Nasce per fissare i fondotinta fluidi, io invece l'ho presa per l'estate, da usare direttamente sul viso per evitare le lucidità dovute al caldo. Di solito per questo scopo uso la polvere di riso di Lepo, ma non riuscendo a trovarla ho ripiegato su questa e sono ugualmente soddisfatta. Entrambi i prodotti si presentano come polveri bianche (bianchissime), ma sul viso risultano trasparenti.

La seconda cipria del mese è questa:


La Hello Flawless, un nuovo prodotto di Benefit. Promette di essere una cipria correttiva, ma sinceramente non ho notato grandi effetti, una buona cipria, ma niente di eccezionale.

Sempre di Benefit ho preso questo ombretto in crema:


Skinny Jeans, un bel peltro, ma devo dire che è più bello sul dorso della mano che sulla palpebra

E, ancora di M.U.F.E., mi sono decisa a prendere questa palette di correttori:


La puntavo da tempo, ma la sto usando da pochi giorni e devo ancora prenderci la mano...


Passiamo allo skin-care, questo è il mese dei saponi:


Dopo molte titubanze mi sono decisa a prendere il mio primo sapone di Aleppo (al 16%): mi attirava da sempre per la sua naturalità, ma lasciavo sempre perdere per l'odore, che mi avevano descritto come tremendo! Alla fine mi sono decisa e già dopo il primo utilizzo mi sono pentita di aver aspettato tanto perchè mi piace tantissimo, odore compreso Quel giorno nella stessa erboristeria (per le genovesi, L'albero della salute all'interno della Fiumara) ho preso anche la saponetta alla pera, un sapone vegetale che si fanno fare da una ditta milanese... mah, senza infamia e senza lode, più che altro mi chiedo quanto possa essere naturale il colore, un bianco ottico quasi abbagliante.

Una volta tornata a casa, in rete ho letto che il sale presente fra gli ingredienti del mio sapone di Aleppo, del Baule volante,  non ha motivo di esserci: il sapone non è  male (e infatti lo sto usando con piacere), ma che sono preferibili quelli senza sale. Così durante una successiva uscita sono andata per la prima volta in un'antica drogheria del centro storico, al 6 di vico delle Erbe, e qui ho fatto scorta di saponi naturalissimi e particolari:


Un altro sapone di Aleppo, sempre al 16%, marca Carone, il sapone di Baobab della Compagnia delle Erbe e il prezioso (quasi 10 euro!!) sapone di Antiochia della Aleppo Colors. Il primo e l'ultimo sono ancora intonsi, invece sto usando il sapone di Baobab, ottimo per la pelle, ma non lo ricomprerò, ha un odore agrumato molto particolare, immagino sia quello del baobab, comunque non mi entusiasma

Nell'erboristeria vicina a casa ho preso questo:


Il talco liquido alla violetta della Helan, buonissimo, un profumino delizioso

Idem per questi due bagnoschiuma della Vidal:


Iris e fiori di Tiarè: iris è la mia profumazione preferita in assoluto, ma anche il monoi non è da meno!!


Latte d'asia e mandorle: avevo già preso quello al latte d'asina e vaniglia, buon prodotto, ma profumo impercettibile, mentre qui le mandorle si sentono e io le adoro

Ancora monoi con Bottega verde:


Bagnoschiuma e olio, una linea che vendono solo d'estate.

Infine Lush:


Nel barattolo c'è Mutandine di seta, un altro mio alleato estivo contro il caldo che compro solo in questa stagione: è a base di amido di mais e argilla bianca ed è quindi moltooo assorbente, per me batte qualunque talco mai provato! Lo uso di sera, quando sono già a letto, così non sporco neppure il pavimento, anzi, il prodotto finisce sulle lenzuola e rigirandomi dormendo lo raccolgo di nuovo  Se non vi piace la sensazione di pelle sudaticcia è da provare 
Viceversa vi consiglio di stare alla larga da Questione di peeling!! Diciamo che potrei benissimo usarlo al posto della carta vetrata per carteggiare , penso sia il prodotto esfoliante più doloroso che abbia mai provato, quattro euro buttati via


Repost 0
29 giugno 2009 1 29 /06 /giugno /2009 15:49
Appena in tempo, nel senso che domani sarò in zona corniciaie per l'ultimo (finalmente!!) corso relativo alla normativa sulla sicurezza e così potrò andare da loro con questo bel ricamino


Anche qui una piccola variante: ho sacrificato le due foglioline centrali per lasciare posto a questo simpatico bottone, per forma e per colore mi è sembrato perfetto per questo ricamo. Inoltre sono piena di bottoncini, ma non li uso mai, è un peccato

Grazie ad Amandine per l'organizzazione di questo SAL

E BUON COMPLEANNO al mio maritino che oggi compie 41 anni


Repost 0
28 giugno 2009 7 28 /06 /giugno /2009 14:38
Ecco il mio giugno, finito appena in tempo visto che siamo ormai a fine mese


Se avete presente lo schema originale, noterete subito le differenze: con tutto il rispetto possibile per Londra, Roma e New York, ho preferito personalizzarlo con città che avessero un senso nella mia vita
Ecco quindi Goslar, dove sarò fra un mese esatto. E Brugge, meta delle ferie del 2006 e dove tornerei al volo. E la bandiera di Strasburgo, dove sono stata nel 2003 e nel 2007, mio grande amore. E ovviamente Genova, che critico tanto e che mi soffoca con la sua grandezza, ma che resta sempre la mia Zena

E siccome siamo a metà dell'opera, mostro anche una veduta d'insieme (mancano ancora i bottoncini che applicherò soltanto al termine):


Adoro questo schema, grazie ancora a Patrizia per aver proposto questo splendido SAL


Repost 0
27 giugno 2009 6 27 /06 /giugno /2009 16:02
Sul fronte hobby continuo ad andare a rilento, sia con il libro che con i ricami vado avanti col contagocce Però entro breve conto di finire, e quindi di postare, sia il mese di giugno del SAL Bent Creek che l'ultima tappa del SAL LHN, ma nel frattempo vi delizio con alcune foto fatte ieri sera a Gippi, immortalato in una delle sue postazioni preferite
Premessa, i nostri gatti si sono sempre distinti in due categorie: le tre femmine sono tutte pigrissime, si degnano di fare un piccolo sforzo soltanto per salire su sedie, letto e divano, la più avventurosa è Fumetta che a volte va a dormire sopra al - ehm -  microonde 
Viceversa tutti i maschi, sia i due in vita che i due che ci hanno lasciati, pur essendo anch'essi molto pigri, sono tanto, tanto, tanto più curiosi e questo li porta a non avere limiti... nè noi ne poniamo! Ad esempio questo è Gastone un paio d'anni fa:


Tutti i mici adorano le librerie che rivestono le quattro pareti della "stanza degli hobby" di mio marito (non so come altrimenti definirla, visto il soggetto chiamarla "studio" sarebbe ridicolo comunque è il suo regno, con pc, musica, fumetti, ecc, come io ho il mio con pc, trucchi, libri, ecc...) ma solo lui - Gas - si azzarda ad arrivare in cima!
Considerate che il nostro appartamento si trova in una palazzina del 1902, quindi i soffitti sono molto alti, quasi 4 metri, mica poco per un gattino
E vorrebbe salire ancora!! Per andare dove non si sa


Per fortuna Gas è bravo anche nelle discese, del tutto autosufficiente e, direi, perfino elegante


Gippi, invece, sale in scioltezza, il nostro  piccolo stambecco, ma la discesa è tutto un altro discorso, anche per via della sua zampina zoppetta Quindi ci prova, ma poi il sistema più efficace è chiamare l'ascensore, cioè noi!! E, ovviamente, gli ascensori funzionano a tutte le ore, anche di notte
Comunque, riprendendo il filo dell'inizio, la sua libreria preferita è quella angolare della sala, posta di fronte al divano, anch'esso ad angolo. Così mentre noi guardiamo la tv, lui guarda noi
Eccolo, quindi, ieri sera:


Ma con lo zoom rende di più


Non è un amore?


Guardate i peletti della zampina, sembra uno degli uccellini della Pfeiffer


E con questa vi salutiamo


Repost 0
20 giugno 2009 6 20 /06 /giugno /2009 18:54
Siamo agli sgoccioli


Amandine ha spiegato che la prossima sarà l'ultima tappa, da lunedì si può iniziare e ho fiducia - pur dovendolo fare in edicola - di riuscire a finirlo in una settimana, così il 30 lo porto dalle fide corniciaie

Questa volta a salutarvi è la vecchietta di casa, Pallina:


Il termometro può anche scoppiare, ma lei non molla la sua adorata cubo-cuccia


Repost 0

Etichette