Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Archivio

29 marzo 2011 2 29 /03 /marzo /2011 15:10

topo01.jpg

 

Dopo i pochi acquisti fatti nei primi due mesi dell'anno avevo bisogno di alcune cose, così è scattato l'ordine on-line, questa volta a Monde Vert:

 

018.JPG

 

Da sinistra: Rhassoul, cioè la polvere minerale lavante, della Alva; tre prodotti Lavera, gel detegente alla calendula, latte detergente all'aloe vera ed emulsione detergente anti-età; quindi il tonico alla rosa damascena della Esprit Equo.

In basso un altro prodotto della Alva, cioè il balsamo anti-callosità; infine due trucchi per puro sfizio, l'ombretto Smoky Brown di Lily Lolo e il correttore n° 2 di Sante.

 

Da Acqua & Sapone...

 

016.JPG

 

...sapone di Aleppo e sapone al cocco de I provenzali, e lo skin care finisce qua!

 

Di make-up non avevo bisogno di nulla, come quasi sempre sono solo sfizi, per altro comprati quasi tutti in un unico pomeriggio, mi ci voleva proprio

 

Per prima cosa ho approfittato delle offerte di Ipersoap per prendere 4 cosine di Deborah, la mia marca preferita quando ero ragazzina:

 

019

 

Tre dei nuovi ombretti 24ore velvet, da sinistra i numeri 05, 03 e 15; sotto il rossetto numero 606. Gli ombretti sono molto carini, ottimo rapporto qualità-prezzo, mentre il rossetto è stato l'ennesimo acquisto sbagliato a causa del non poter provare i tester direttamente sulle labbra, per ovvi motivi. Così quello che sul dorso della mano mi era parso un bel colorino, una volta indossato si è rivelato completamente innaturale, sarebbe utile a quelli di CSI per truccare un'attrice che deve fingere di essere morta annegata!

 

Sempre da Acqua & Sapone, uno dei nuovi ombretti di L'Oreal:

 

017.JPG

 

Il n° 13 Burning Black: bel colore, anche come eye liner, ma la consistenza di questi ombretti proprio non mi convince, nonostante siano stati molto apprezzati su web 

 

E veniamo al mio pomeriggio di follie, ma dico subito che ben poche foto hanno colori realistici!! Alcune le ho rifatte anche venti volte, ma senza grandi miglioramenti

 

Ho sfruttato un buono sconto del 20% da Sephora per prendere tre cose:

 

025.JPG

 

Il nuovo blush di Benefit, Bella Bamba, superbello; uno dei nuovi matitoni rossetto-gloss di Clinique, il n° 04 Mega Melon, che su di me sta malissimo (vedi sopra); il kiss kiss gloss n° 849 Frizzy Mango della collezione primavera-estate Sur mes lèvres di Guerlain, questo è bellissimo, ma di solito i problemi li ho con i rossetti, raramente con i gloss.

 

Due acquistini anche della collezione Whoom Boooomm di Essence:

 

023.JPG

 

Gli ombretti n° 01 Chacalaca e n° 04 You've Got the Art.

 

E poi:

 

022.JPG

 

Due nuovi smaltini, il n° 50 Irreplaceable e il n° 44 Modern Romance,  più un altro ombretto cotto, il n° 01 Fabulous.

 

Essence sta rinnovando il parco ombretti mono, quindi in questo periodo quelli vecchi sono super scontati e ho fatto scorta:

 

021.JPG

 

Partendo dall'ombretto blu in alto a sinistra: n° 11 Wild at Heart, n° 15 Celebstyle, n° 27 Love Talk. Fila sotto: n° 25 Go All Girlie, n° 20 Big Bang e n° 44 It's Up To You. Quest'ultimo fa parte della nuova produzione.

 

Finalmente è arrivata anche in Italia un'altra marca low cost tedesca, la Catrice. Per ora la trovo solo da Coin, dove non c'è l'espositore con i prodotti permanenti, ma solo gli espositorini delle collezioni in edizione limitata. In due precedenti occasioni avevo trovato gli espositori già saccheggiati Questa volta sono stata più fortunata:

 

024.JPG

 

Collezione Floralista: l'ombretto a sinistra, il gloss e lo smalto hanno tutti lo stesso nome, Coral's Enchanted Garden; l'ombretto a destra, invece, si chiama Berry Fairy. Questa è la foto che mi è venuta peggio! I colori sono estremamente delicati, i tre prodotti omonimi sono di una bellissima tonalità di corallo, perfetta per la stagione, non certo l'arancione sparato che appare!!

 

In seguito ho chiesto a Chiara di prendermi anche gli altri due gloss della collezione:

 

028

 

In basso il n° 01 Pink Spring, in alto il n° 03 Morning Dew.

 

Un'altra nuova collezione della primavera è la Kaleidoscope di Kiko:

 

026.JPG

 

Per ora ho preso solo due ombretti, il n° 11 Grey Wood e il n° 06 Bronze, più quattro long lasting, i numeri 21 Passion fuit,  25 Light Toupe,  26 Sparkling Mink e 27 Sparkling Charcoal.

 

Ma la novità più pazzesca di Kiko sono i tantissimi nuovi smalti, avrei fatto man bassa, per ora mi sono limitata a questi cinque:

 

027.JPG

 

I numeri 318 - 319 - 325 - 346 - 348 e in basso il mascara Ultra Tech. In verità non ho mai sentito parlare benissimo dei mascara di Kiko, ma siccome sono rimasta spesso delusa da quelli delle marche più quotate, mi sono detta: proviamo 

 

Infine il mio adorato MAC:

 

020.JPG

 

Uno dei nuovissimi cremeblend blush, il Something Special; il correttore Studio Sculpt colore NW25 e un cremesheen glass, il Richer Lusher.

 

In teoria sarei a posto fino al 2020, nella pratica già mi pregusto le cosine che intendo comprare ad aprile

 

beauty03.gif

Repost 0
28 marzo 2011 1 28 /03 /marzo /2011 15:13

hello24

 

Ecco la prima tappa di uno dei miei due nuovi SAL di marzo: "Douceur de vivre" di Jardin Privé.

 

 

douceurdevivre01.JPG

 

SAL ben organizzato da Bruna e Francesca, a cui hanno aderito, in rigoroso ordine alfabetico: Antonella, Daniela, Iris, Lara, Linda, Manuela, Maria Cristina, Marilena, Milena, Pamela, Pat, Penny, Vale e Valentina

 

Un SAL tranquillo, una piastrellina al mese e ognuna sceglie quale fare. E abbiamo già stabilito che alla fine ci sarà un seguito

 

amoricamare1.gif


Repost 0
27 marzo 2011 7 27 /03 /marzo /2011 14:58

hello22

 

A volte finire un ricamo dispiace, a volte è liberatorio: stamattina ho finito "Little hause neighborhood" con un certo sollievo! Ma senza nessuna motivazione negativa particolare, giusto un filino di stress per le tante foglioline

A parte questo, il ricamo è stato piacevole, è davvero bello e non vedevo l'ora di arrivare in fondo proprio per vederlo finito, sono sicura che mi capite

 

Ed eccolo qua:

 

neighborhood09.jpg

 

Riuscirò a portarlo dalle fide corniciaie solo fra una decina di giorni, ma nel frattempo ho deciso che lo metterò in sala, sopra alla mensola di ardesia del calorifero, un posto abbastanza d'onore che avevo lasciato libero per un bel ricamo e penso che questo se lo meriti!

 

Un saluto a tutte le compagne di avventura e un ringraziamento particolare a Valentina, l'organizzatrice...

 

bacio

 

...e fra poco si riparte tutte insieme per un'altra LHN-avventura

Repost 0
26 marzo 2011 6 26 /03 /marzo /2011 14:16

coucou06.gif

 

Sono passate solo due settimane dal mio ultimo acquisto su Casa Cenina, ma ho dovuto farne un altro! Stupidamente avevo preso solo una matassina per tipo dei quattro Crescent Colours necessari per "Tha family sampler", quando in realtà ne servono di più! Per fortuna Valentina (grazie ancora ) me lo ha fatto notare, così mi sono subito attivata per rimediare e, naturalmente, ne ho approfittato per aggingere qualche altra cosetta:

 

17.JPG

 

I filati in questione sono quelli a destra, mentre a sinistra ci sono quelli necessari per un altro ricamo che vorrei fare entro l'anno (un CCN) più un Weeks Dye Works natalizio e uno schema che mi piace da impazzire, "Northwind" della Silver Creek Sampler.

 

A volte è davvero piacevole sbagliare

 

 

buonweekend01.gif

Repost 0
25 marzo 2011 5 25 /03 /marzo /2011 16:48

orso01

 

Stamattina ho ricevuto un'inaspettata busta gialla, bella pienotta

Il mittente mi ha fatto subito sorridere perchè avevo letto questo post, ma solo oggi ho scoperto che il vento è arrivato proprio al mio mare

 

Margherita è una delle prime persone che ho incrociato su web, per via dei RR, ma è stato grazie ai SAL che ci siamo realmente conosciute e ne sono felice. Senza voler sminuire l'apporto delle nostre altre regioni, penso che il Trentino abbia regalato davvero tante belle persone alle crocette!!

 

Bando alle ciance, guardate quante belle cose mi ha mandato:

 

margherita01.JPG

 

C'è molto delle sue montagne: deliziose stoffine, tisana super profumosa, un nastro splendido con farfallina hand made (fatta benissimo!!) e il mio primo biscornu!!!

 

margherita02.JPG 

Consapevole del fatto che non sarei in grado di assemblarne uno, ero rassegnata all'idea di che non ne avrei mai avuti, e invece no

 

E penso che la scelta del filato non sia stata casuale, mi piace da morire!!!

 

Margherita cara...


grazie04

Repost 0
23 marzo 2011 3 23 /03 /marzo /2011 18:10

03

 

Un altro librino letto negli intervalli fra una tappa e l'altra della lettura in corso con il gruppo Brice's Hause. Cercando in rete romanzi ambientati in Germania... ne ho trovato alcuni ambientati a Bruges. Anzi, Brugge! Non si può essere stati lì e continuare a chiamarla con il nome francese, è una questione di rispetto!

 

Brugge è stata la meta delle nostre ferie nel 2006 e definirla magica è poco!

 

Innamorata come sono di questo gioiello medievale, ho affrontato questo libro con tanto entusiasmo, desiderosa di immergermi in descrizioni e atmosfere tanto amate...

Immaginate quindi la mia delusione quando dopo poche pagine il protagonista scappa da Brugge per trasferirsi a Roma!!

Fabio mi ha sbeffeggiata per l'intera serata

 

Al di là di questo, il librino è molto al di fuori della mia portata e questo mi ha impedito di apprezzarlo come penso che meriti, almeno a giudicare dalle super recensioni lette in rete. Ammetto anche che non avevo mai sentito nominare l'autore, il francese Pascal Quignard, non solo romanziere, ma anche musicologo, saggista, soggettista e studioso di storia antica Sono talmente ignorante che a metà libro ho fatto una ricerca per capire se il protagonista, Geoffroy Meaume, nato a Parigi nel 1617, fosse o meno un personaggio di fantasia (lo è).

 

Quindi abbiamo questo Meaume che a 22 anni si trova a Brugge. Fortemente amante delle donne, viene travolto dalla passione per la figlia di un famoso orafo, nonchè giudice, della città. I due danno senso alla loro giovane età ogni volta che possono, ma lei è già stata promessa a un altro. Il fidanzato tradito sorprende i due e lancia contro di loro dell'acido ferendo lei a una mano e sfigurando lui, tanto orribilmente da essere poi rifiutato dall'amata.

 

Non vogliateme, non vi sto raccontando, ed eventualmente rovinando il libro: tutto ciò è anche scritto nel risvolto di copertina. Comprando credevo che il libro mi avrebbe raccontato questa storia, invece il tutto si risolve nelle primissime pagine. Subito dopo lui scappa in Italia: basta amore, basta Brugge

 

E il romanzo diventa inquieto e, per me, difficile: 116 pagine divise in 47 brevissimi capitoli, alcuni solo di poche righe, spesso costituiti unicamente da dettagliate descrizioni delle opere di Meaume. Sicuramente non una scrittura da largo consumo, penso che la passione per la storia dell'arte sia basilare per non sfociare nella noia davanti a una vita descritta attraverso le opere (di fantasia).

 

Meaume viaggia tantissimo per l'Europa, toccando anche tanti posti a me cari, Genova compresa, ma sono solo elenchi di destinazioni. Ama ancora, per lo meno fisicamente, ma sono solo accenni fra le righe.

 

Purtroppo non sono abbastanza raffinata nè colta per riuscire ad apprezzare quest'opera, è così, inutile negarlo

 

Per rendere più piacevole questo post, vi regalo qualche immagine: se cercate del romanticismo dimenticatevi di Parigi, andate a Brugge!!

 

001

 

002

 

003

 

004

 

005

 

006

 

bacio03

 

 


Repost 0
21 marzo 2011 1 21 /03 /marzo /2011 18:04

Anche quest'anno le sospirate ferie tedesche stanno prendendo forma

 

giraffine.gif

Dopo aver fatto i biglietti aerei il mese scorso (partenza il 27 luglio e ritorno il 10 agosto), abbiamo concluso anche la prenotazione degli alloggi.

 

La base per la prima settimana avrebbe dovuto essere Heidelberg, ma sconfortati dalle dimensioni e dal tipo di architettura, le abbiamo preferito la piccola e, soprattutto, medioevale Ladenburg:

 

preladenburg01

 

La distanza fra le due è minima, da Landeburg potremo visitare la valle del Neckar in tutta tranquillità, Heidelberg compresa

 

Abbiamo affittato un appartamento in questa bella casa in stile art decò:

 

precasaladenburg1

 

Con questa vista dalle finestre:

 

precasaladenburg2

 

Dopo Landeburg faremo una breve tappa ad Aschaffenburg:

 

preaschaffenburg01

 

Necessaria per assistere la sera del 3 agosto al concerto dei Blackmore's Night! Trattandosi di due sole notti non ci siamo sbattuti più di tanto nella ricerca, fermandoci ad un albergo abbastanza grazioso e centrale, di nome e di fatto

 

prehotelaschaffenburg

 

Infine Miltenberg, che sogno dalle ferie bavaresi del 2008! Allora le nostre basi erano state Bamberg e Rothenburg ob der Tauber, avevo già abbastanza graticci di cui godere

 

premiltenberg01

 

Ma fra poco più di quattro mesi questa perla su Meno sarà mia per cinque giorni e questa sarà la nostra casetta:

 

precasamiltenberg1

 

buonasera03.gif

Repost 0
19 marzo 2011 6 19 /03 /marzo /2011 15:02

fantasy&hobby

 

Ancora acquisti XXX, questa volta fatti dal vivo ieri in fiera: poca roba perchè c'è poco per chi crocetta e basta, solito discorso

E se poi ci si mette a pensare: "Ma non lo pagherò meno on-line?" è finita

 

On-line, però, si è limitati nella visione: era da tanto tempo che guardavo i libri di Helen Wind senza riuscire a capire dalla sola copertina se e quanto mi sarebbero piaciuti! In fiera ne ho trovato uno e potendolo sfogliare ho visto che mi piace quasi tutto e quindi eccolo qua:

 

15.JPG

 

Fatalità solo adesso, cercando (senza successo) il sito o il blog dell'autrice, ho trovato questa carellata di foto davvero esaustiva in un blog francese. In particolare mi piacciono dei sampler: quello triangolare con le galline, quello verticale con gli aquiloni e quello orizzontale della foresta. E gli alberi autunnali. E tante altre cose. Inutile dire che alla prima occasione prenderò anche l'altro libro

 

Poi qualche altro piccolo acquisto:

 

16.JPG

 

Altri bottoncini di legno, che mi piacciono da impazzire! Le due palizzate sarebbero state perfette per il "Neighborhood"!!! Ma sicuramente prima o poi si adatteranno a qualche altro LHN

E poi ho voluto darmi un'altra possibilità con il Retors d'Alsace: la matassa presa a dicembre ha fatto una fine ingloriosa! Nonostante i consigli delle amiche tralaline, in un attimo mi ero trovata in mano un groviglio pazzesco che aveva fatto emergere tutto il nervosismo del mio caratteraccio: armata di forbici avevo infierito sul groviglio senza pietà (con parecchia soddisfazione, devo ammetterlo!)

Quella, però, era un matassona bella grossa, mentre queste due prese in fiera (colori 311 e 315) mi sembrano più gestibili... vi saprò dire...

 

A proposito di tralaline, ieri ho vissuto il mio primo incontro talalinoso, sicuramente la cosa più bella dell'intera giornata!!

Incontro fra liguri, mi sembra giusto  Ho avuto l'enorme piacere di conoscere Manuela, che dal vivo è dolce e solare come ho imparato a conoscerla per e-mail e siccome non sempre conoscere equivale a riconoscere, bè, sono proprio contenta di averla come amica 

 

E guardate quante cose mi ha regalato

 

manuela01.JPG

 

Filati stupendi, charms e il tè verde della Twinings, che fa anche salire a quota tre la mia collezione di queste simpatiche scatole di latta, grazie Manu!!!

 

abbraccio.gif

 

Incontro anche con Antonella: di recente le nostre strade virtuali si sono di nuovo incrociate e ieri anche quelle reali

 

buonadomenica05

Repost 0
17 marzo 2011 4 17 /03 /marzo /2011 17:27

baule1

 

Un pigro pomeriggio di festa, Fabio dorme e io vi mostro l'ordine trimestrale fatto a Casa Cenina ricevuto ieri

 

09.JPG 

 

Quattro tele e un unico schema. Da sinistra: aida 64 colore Antique Tan della Permin; aida 64 colore Platinum (che in realtà è un crema, proprio come mi sembrava on-line e come speravo che fosse) della Zweigart, che userò per il SAL "The family sampler" in partenza ad aprile; aida 64 colore Violet Mist di nuovo della Permin; quindi, su consiglio di Elisabetta, anche un pezzo di jazlin, colore Mushroom, della Zweigart.

Lo schema è "Friend Owl" di Jeanette Douglas: due adorabili gufetti

 

Veniamo ai filati...


12

Le tralaline mi hanno fatto venire voglia di filati di seta! Il primo messo nel carrello è stato il bellissimo Shiraz della Atalie, che so già per cosa mi servirà

 

Poi l'Antique Rose della Caron Waterlilies:

 

14.JPG

 

Scelto, fra i tanti, pensando che sarebbe stato il colore perfetto per un ricamo specifico... ma ovviamente adesso non ricordo più quale!!

 

A Manuela devo la curiosità verso gli sfumati ThreadworX:

 

10

 

Purple Moss, Moonlit Skies e Desert Sunset, sono tutti bellissimi!

 

Tre Weeks Dye Works:

 

 

13.JPG

 

Mauve, Lancaster Red e Madison Rose.

 

Infine i quattro Crescent Colours che mi serviranno per "The family sampler":

 

11.JPG

 

Wild Berries, Pea Pod, Roasted Chestnut e Clay Pot. Devo controllare quanto sono grandi le parti da fare con questi colori, temo che una sola matassina per tipo non basti!

 

Intanto Orazio ormai ha deciso che la sua cuccia preferita...

 

Orazio08.JPG

 

...è la mia poltrona!!!

Repost 0
16 marzo 2011 3 16 /03 /marzo /2011 17:54

hello05.jpg

 

Con tutta questa pioggia era basilare mettere una tetto alla casetta 

 

viadeimatti7

 

Pois rosa anzichè bianchi, così mi piace di più e mi sembra più matto

 

Il ricamo è quasi finito, ma in realtà mancano ancora due tappe e mi prendo tutto il tempo a disposizione per andare avanti anche con gli altri SAL... anche se la voglia di riempire quei buchini è tanta, ma resisterò!

 

adomani03


Repost 0

Etichette