Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Archivio

13 ottobre 2011 4 13 /10 /ottobre /2011 14:00

13

 

Questo libro è stupendo!! Deric Longden è famoso in patria, cioè in Inghilterra, come autore di programmi televisivi, ma è anche scrittore, ad esempio ha scritto un best-seller su Lady Diana: questo lo leggo sul risvolto di copertina del libro perchè lo conosco solo in merito ad altri due suoi libri, questo che ho appena finito e "Il gatto che venne dal freddo", che lessi nel 2005 mentre ero in vacanza a Lione.

 

In entrambi i romanzi racconta scene di vita quotidiana con sua moglie Aileen e, soprattutto, con i loro gatti. Vanno letti rigorosamente in ordine perchè "Il gatto che venne dal freddo" racconta l'adozione di Thermal, che ritroviamo anche in questo secondo libro.

 

Stra-stra-stra-stra-consiglio queste letture a tutte le amanti dei gatti: chi non lo è lasci perdere, non li capirebbe! Anzi, secondo me non basta amare i gatti: bisogna averne, o per lo meno averne avuto almeno uno nella vita (e come possa succedere che le due cose - cioè amare i gatti e non averne - possano sussistere non lo capirò mai, e infatti di gatti ne ho sei, ma questo è un altro discorso ).

 

Perchè leggendo (Deric è in bagno): "Una zampa agganciò il bordo della porte del bagno e un gattino bianco sgusciò dentro attraverso lo spiraglio. I gatti devono essere convinti che io sia incapace di usare il bagno per conto mio e si sono assegnati i truni di sorveglianza." una persona a cui piacciono i gatti sorride divertita, ma una persona che ha dei gatti annuisce decisa dicendo: "Sì, sì, è così anche per i miei!!"

 

E solo chi li conosce può cogliere e condividere tutta l'ammirazione che c'è in quest'altro passaggio (è mattina e Deric decide di spalare la neve in giardino; Thermal lo segue): "Facemmo un lavoro di squadra. Io spalai il cortile e gli scalini che portano al balcone. Thermal tornò in casa per tenermi calda la sedia nel caso avessi gradito sedermi una volta finito"!

E qua so che leggendo qualcuna applaudirà con entusiasmo (zia Alda, Tiziana, Serena, Sonia e potrei continuare...)

 

E ora, dopo queste splendide creature, dove troverò la forza per i personaggi della Austen?!? Perchè ora tocca a "Emma", nuova lettura con il GdL

 

La cercherò nei miei pelosi, per esempio in Gastone, che quando si lava la coda (operazione che può tenerlo impegnato anche per 10 minuti!) è sempre un grande spettacolo

 

Gastone15


Condividi post

Repost 0

commenti

francesca 10/15/2011 21:39


ciao....ma lo sai che stiamo pensando di chiedere a Babbo Natale un gattino?..anzi una gattina!!!...mi sa che avremmo bisogno di dritte....e delucidazioni!!...speriamo a presto...ciaoooo


bruna63 10/15/2011 18:48


cara Lo' anch'io dovrei leggere qualcosa sui gatti per capirli un po' di piu' a volte sono cosi' enigmatici!!!
i tuoi acquisti sono superlativi!!!
la cassettiera decorata un po' in stile shabby e' perfetta per una camera da letto!!!
baci
Bruna


pa 10/15/2011 18:26


allora...io niente, non ho gatti e non ho ben capito come e' averne....aspetto prossimo libro.....
gastone e' bellissimo!!!
pa


Sara 10/15/2011 15:41


Troppo troppo belli i gatti, non saprei immaginarmi la vita senza


anna 10/15/2011 11:37


Vado subito a comperarlo, dev'essere un vero spasso!!!
Gastone è bellissimo; i gatti sono creature così speciali che è sempre uno spettacolo osservarli!


Etichette